Blog

Gennaio 2009

Cosa dovrebbe fare un candidato appena eletto

24/01/2009, marco → Carta di Matera | Commenti (0)

Francesco Pigliaru, docente di economia presso l'Università di Cagliari, scrive ai futuri consiglieri regionali della sardegna in un forum dedicato all'approfondimento politico:

"Cosa dovrebbe fare un candidato appena eletto? Oltre a festeggiare farebbe bene a chiedersi come potrà dare un contributo di qualche utilità nei prossimi 5 anni. Certo, potrà votare lealmente tutte le proposte della Giunta espressa dalla sua maggioranza. Ma questo è davvero il minimo. Potrebbe fare molto di più, per la sua parte politica e per tutti i cittadini: potrebbe lavorare per favorire la trasparenza su come vengono spesi i soldi pubblici, e su quali risultati vengono raggiunti attraverso quella spesa.

I consiglieri regionali possono, anzi DEVONO, fare moltissimo, perchè tra i loro compiti c''è quello del "controllo dell'attività dell'esecutivo" - un compito che diventa sempre piu' importante man mano che l'esecutivo si appropria della funzione legislativa, in Sardegna come altrove.

Per svolgere l'essenziale funzione del controllo ci vuole trasparenza, e per avere trasparenza ci vuole un intero sistema capace di produrre dati e valutazioni serie e indipendenti. Quel sistema oggi non esiste da noi. Pero' esistono molti esempi regionali e internazionali che hanno dato ottimi risultati.

Troppo complicato? No. Per un candidato impegnarsi a fare la cosa giusta e' invece molto facile: basta dichiarare la propria adesione alla "Carta di Matera", stilata dalle persone piu' competenti in Italia in materia di valutazione delle politiche e fatta propria dalle Assemblee Legislative regionali. E' un bel documento e una ottima base di lavoro.

Candidati, createvi le condizioni per lavorare meglio per l'interesse comune. Leggete e impegnatevi!".